Etna Consulting & Service è una azienda con sede a Catania che si occupa di offrire servizi di Call Center inbound e outbound. Le popolazioni locali si riferiscono all'Etna anche semplicemente attraverso il siciliano “a muntagna”. Tuttavia, solo nell'ultimo decennio, per la prima volta, i vulcanologi sono riusciti ad applicare un moderno approccio multidisciplinare per monitorare la nascita di un nuovo cratere sommitale e cercare di comprendere cosa renda tanto instabile un vulcano come l'Etna in corrispondenza delle bocche sommitali: alla fine del 2011 dove prima c'era un cratere a pozzo (o pit crater) alla base orientale del SEC, si è infatti sviluppato quello che ormai gli studiosi hanno ribattezzato Nuovo Cratere di Sud-Est (NSEC)[30]. I viaggiatori possono scegliere un’escursione di mezza giornata oppure una giornata intera, combinando l’esperienza unica di visitare il vulcano con la scoperta dell’enogastronomia locale. La Grotta del Gelo è sicuramente la grotta più famosa dell'Etna.Si tratta di una grotta di scorrimento lavico situata a poco meno di 2100 metri di quota sul versante nord del vulcano. Come riferito da Marco Neri, coordinatore del lavoro di studi e primo ricercatore presso l'Osservatorio Etneo dell'INGV (INGV-OE), durante un recente periodo di inflazione, «il fianco nord-orientale dell'Etna si è deformato, seguendo traiettorie di “traslazione” semi-circolari: la porzione sommitale si è spostata verso Nord-Est, la parte intermedia verso Est e infine la parte distale, in prossimità del Mare Ionio, è traslata verso Sud-Est. In genere le eruzioni dell'Etna pur fortemente distruttive delle cose, non lo sono per le persone se si eccettuano i casi fortuiti come quello di Bronte del 25 novembre del 1843 in cui a causa di una falda freatica la lava esplose colpendo una settantina di persone delle quali persero la vita almeno 36[33] o di palese imprudenza come nel 1979 quando un'improvvisa pioggia di massi uccise nove turisti, avventuratisi fino al cratere apparentemente spento, e ne ferì un'altra decina. Questo nome fu più tardi mutato in Mons Gibel, letteralmente "monte Gibel"[20] (dal latino mons "monte" e dall'arabo jabal (جبل) "monte"[21]), da cui il siciliano Muncibeḍḍu, reso poi in italiano come Mongibello (o anche Montebello). Riserva naturale del fiume Fiumefreddo - Il Fiumefreddo sgorga dalle pendici nord-orientali dell'Etna dove, per l'elevata permeabilità delle rocce vulcaniche, l'acqua si infiltra nel terreno e riaffiora poi in pianura, grazie alla presenza di un substrato argilloso impermeabile. Gli studi sulla composizione di queste lave hanno messo in evidenza che questi prodotti vulcanici (sia subacquei sia subaerei) rappresentano le cosiddette vulcaniti tholeiitiche basali, cioè magmi simili, anche se con delle differenze, a quelli che vengono prodotti in aree del mantello terrestre caratterizzate da alti gradi di fusione parziale di grande attività distensive, tipiche delle dorsali e delle isole oceaniche. Si supponeva che il "mondo dei morti" greco, il Tartaro, fosse situato sotto l'Etna. Di tali attività restano gli splendidi affioramenti della “Riviera dei Ciclopi” con i loro prismi basaltici (l'isola Lachea e i faraglioni di Aci Trezza), le brecce vulcaniche vetrose (ialoclastiti) e le lave a pillow della rupe di Aci Castello, ma anche i basalti colonnari affioranti nel terrazzo fluviale del Simeto, esteso nei versanti sud occidentale e sud orientale da Adrano e Paternò fino alla costa Ionica[5]. Tra i 350 000 e i 200 000 anni fa, da un'attività di tipo fessurale, spesso anche subacquea, scaturirono lave estremamente fluide che diedero luogo alla formazione di bancate laviche tabulari di elevato spessore (fino a 50 m), i cui resti sono gli imponenti terrazzamenti visibili nell'area sud occidentale dell'edificio vulcanico a quote comprese fra i 300 e i 600 m s.l.m.[5]. A sinistra ed a destra la strada è asfaltata; di fronte diparte invece una strada sterrata. La nona edizione di Etna Comics, “Festival Internazionale del fumetto e della cultura pop” si svolgerà al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania dal 6 Giugno al 9 Giugno 2019. Geomorphology, S. Branca(2003), INGV:sezione di Catania, le eruzioni dell'Etna, L'attività eruttiva del Nuovo Cratere di Sud-Est dell'Etna fra ottobre e dicembre 2013: campi lavici e crescita del nuovo cono. Dove si trova l'Etna? Le sue eruzioni avvengono sia in sommità, dove attualmente si trovano quattro crateri, sia dai fianchi, fino ad altezze di poche centinaia di metri sopra il livello del mare. Il Monte Etna è il vulcano più attivo d’Europa. La durata media del viaggio è un ora e mezzo. Nel versante sud (Etna sud), dal Rifugio Giovannino Sapienza, (Nicolosi) si può usufruire di una cabinovia da 6 posti, di una seggiovia biposto e di tre skilift per raggiungere le piste. Pur tra molte polemiche, e divergenze tra gli studiosi, vennero praticati, con notevole difficoltà, date le altissime temperature che arrivavano a rovinare le punte da foratura, decine e decine di fornelli per consentire agli artificieri di immettere le cariche esplosive. Mappa di Linguaglossa (Provincia di Catania - Regione Sicilia). Su Efesto o Vulcano, dio del fuoco e della metallurgia e fabbro degli dei, venne detto di aver avuto la sua fucina sotto l'Etna e di aver domato il demone del fuoco Adranos e di averlo guidato fuori dalla montagna, mentre i Ciclopi vi tenevano un'officina di forgiatura nella quale producevano le saette usate come armi da Zeus. Talvolta vi sono dei periodi di attività stromboliana che attirano folle di visitatori d'ogni parte del mondo per via della loro spettacolarità. Il versante nord (Etna nord) (Piano Provenzana, Linguaglossa, situato a 1825 m), è dotato invece di tre skilift e di una seggiovia. Sfatiamo subito un falso mito in cui è abbastanza facile cadere, sulla cima del vulcano fa freddo.Non ci si illuda di trovare il caldo tipico della Sicilia, infatti sovente i cittadini si accorgono che sulla cima del vulcano sia caduta della neve, a conferma del profondo dislivello di temperatura. La situazione fu giudicata pericolosa per il comune di Zafferana Etnea e venne messa in opera una strategia di contenimento concertata tra la Protezione civile e il Genio dell'Esercito. L’Etna si è formato nell’era quaternaria, periodo preistorico in cui la Piana di Catania non esisteva ed era occupata da un largo golfo. Le piste di Piano Provenzana sono state colpite dalla colata dell'autunno del 2002. Sicilia. Ecco come raggiungere l’Etna.. Il freddo dell’Etna. Etna Web Cam - L'Etna osservata 24 ore su 24 dal versante Est, Osservatorio astronomico di Serra la Nave, Santuario di Maria Santissima di Valverde, Santuario Madonna Santissima della Provvidenza, Armoriale dei comuni della città metropolitana di Catania, https://www.youtube.com/watch?v=-1DKiFvBzCg, Punti più elevati delle regioni italiane, Area archeologica e Basilica patriarcale di Aquileia, Assisi, la Basilica di San Francesco e altri siti francescani, Celebrazione delle grandi strutture processionali a spalla, Centro storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella cittÃ, Chiesa e convento domenicano di Santa Maria delle Grazie, Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, Faggeta vetusta depressa di Monte Raschio, Ferrovia retica nel paesaggio dell'Albula, Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa, Genova: le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli, Longobardi in Italia: i luoghi del potere, Opera dei Pupi, teatro delle marionette siciliano, Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale, Palazzo Reale del XVIII secolo di Caserta, con il Parco, Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Pratica agricola tradizionale della coltivazione della vite ad alberello della comunità di Pantelleria, Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia, Saperi e saper fare liutario della tradizione cremonese, e il parco delle Chiese Rupestri di Matera, Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi, Villa romana del Casale, presso Piazza Armerina, Zone extraterritoriali della Santa Sede in Italia, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Etna&oldid=117273010, Voci non biografiche con codici di controllo di autoritÃ, Беларуская (тарашкевіца)‎, Srpskohrvatski / српскохрватски, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Deviazione della colata lavica del 1991 da parte degli Incursori della M.M. che raggiunse Fornazzo e minacciò Milo. Con una superficie di 350 km 3, e un'altezza che sfiora i 3330 metri, l'Etna è il vulcano più grande d'Europa ed il secondo tra i vulcani più attivi al mondo.Le sue eruzioni si verificano sia sulla sommità, dove al momento sono presenti quattro crateri, sia dai fianchi, costellati da centinaia (circa 300) coni di varie dimensioni a seconda dell'entità dell'evento eruttivo. Circa 35 anni or sono nel cratere furono realizzati rinfoltimenti di Pino laricio: in conseguenza di ciò si è sviluppata .mw-parser-output .chiarimento{background:#ffeaea;color:#444444}.mw-parser-output .chiarimento-apice{color:red}Secondo un'altra teoria il nome Muncibeḍḍu derivebbe dal latino Mulciber uno degli epiteti con cui veniva chiamato dai latini il dio Vulcano[senza fonte]. L'Etna è un vulcano attivo Siciliano, l'ultima eruzione risale 2016. La gara venne sospesa sine die dall'edizione del 2010 in cui perse la vita un giovane astante catanese. Da Piano Provenzana, a Fornazzo troverete un bellissimo bosco di Betulle dell’Etna, che si estende esclusivamente in questo versante da quota 1600 a 1760 m.s.l.m. La salita sud-est dell'Etna fino al Rifugio Sapienza (circa 1.900 m s.l.m.) [32] facendone di fatto una delle bocche sommitali più alte del grande vulcano. (Carlo Picchio). La nuova fase eruttiva vide come protagonisti coni subaerei che emettevano lave di tipo "alcalino". Le eruzioni regolari della montagna, a volte drammatiche, l'hanno resa un soggetto di grande interesse per la mitologia greca e romana e le credenze popolari che hanno cercato di spiegare il comportamento del vulcano tramite i vari dèi e giganti delle leggende romane e greche. Geological evolution of Etna volcano, S. Branca, M. Coltelli, G. Groppelli - Geophysical Monograph Series, 2004, Geological and geomorphologic evolution of the Etna volcano NE flank and relationships between lava flow invasions and erosional processes in the Alcantara Valley (Italy). Il massiccio è meta frequente per l'escursionismo sia montano sia legato all'attività vulcanica. Ha un altezza di 3.350 m e fa parte del Patrimonio dell'umanità UNESCO. La traslazione verso lo Ionio è confermata anche dagli studi condotti dalla Open University[31]. ... Rifugio Mareneve si trova a pochi chilometri da Linguaglossa, sulla strada statale che collega il caratteristico paese turistico a Piano Provenzana, importante stazione sciistica del versante nord del vulcano più alto d'Europa, patrimonio dell'Unesco. Queste manifestazioni hanno interessato una fascia che si estende nell’entroterra fino a 30-40 km dalla costa jonica e, spostandosi verso posizioni sempre più settentrionali, hanno raggiunto l’area dove oggi si trova l’Etna. Lascia una recensione. Il Parco dell’Etna Ambiente: il parco dell’Etna si trova in provincia di Catania e si affaccia sulla costa ionica. All'Etna è intitolato il Mongibello Mons su Io. Etna Consulting Catania – Via San Giuseppe Alla Rena, 10 (Sede Centrale) Etna Consulting Adrano – Via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, 19; Etna Consulting Troina – Contrada San Michele; Etna Consulting Nicosia – Via Vittorio Emanuele, 92 Lo svuotamento dei condotti di ingrottamento originò tutta una serie di grotte laviche, visitabili, come la Grotta del Gelo e la Grotta dei Lamponi. L’Etna, dove si svolgono anche le nostre escursioni, è uno straordinario mix di elementi naturali e creature/opere umane. Successivamente venne ostruito con grandi macigni di pietra lavica il canale principale che scendeva pericolosamente verso Zafferana Etnea. L'abbondante innevamento consente l'apertura stagionale degli impianti delle due stazioni sciistiche presenti (una nel versante sud e l'altra in quello nord) in genere dalla metà di dicembre a primavera inoltrata. Il nome Ellittico deriva dalla forma, appunto di ellisse (2 km asse maggiore e 1 km asse minore), della caldera che ha segnato la fine della sua attività. Contrada Pontale Palino ( Solicchiata, Castiglione di Sicilia ) – Theresa Eccher : a 800 mt. Entrambe le stazioni sciistiche hanno subito, in due eruzioni differenti, la quasi totale distruzione delle strutture da parte di colate laviche. Lo spostamento verso Nord-Est della parte sommitale del vulcano ha favorito l'apertura di numerose fessure eruttive orientate in senso NO-SE (Nord-Ovest Sud-Est) e la conseguente nascita del Nuovo Cratere di Sud-Est»[28]. Hotel consigliati: Villa Neri Resort & Spa (Linguaglossa), Talè Restaurant & Suite (Piedimonte Etneo), Wine Resort Villagrande (Catania). Con i mezzi pubblici si può raggiungerla solo con l’autobus della compagnia AST.A Catania l’autobus parte dalla piazza Papa Giovanni XXIII dove si trova anche la stazione ferroviaria centrale di Catania.L’autobus parte alle 8.15. Il mitico re dei Britanni appare anche in una leggenda, quella del cavallo del vescovo, narrata da Gervasio di Tilbury[45].